Interventi sicurezza stradale Rep. Pronto Intervento

controlli 229 giugno 2018 - Prosegue il controllo sulla sicurezza stradale dei trasporti merci in città poste in essere dal Reparto Pronto Intervento della Polizia Locale. Di questi giorni un importante intervento condotto durante l'ordinario servizio di controllo autotrasporto della Squadra Motociclisti, che fermava in via Del Progresso l'autocarro Fiat Ducato in servizio per una locale ditta di trasporti. Nel corso dell'accertamento si verificava che lo stesso trasportava Kg. 40. di polvere esplodente in numero 2 Fusti Cat. UNI 161 di categoria 1.3 C1; numero 5 latte materiale infiammabile (Solvente/Colore) destinato ad attività tipografiche per un totale di Kg. 125 e barattoli di olio motore per autoveicoli e barche. Visto la tipologia del carico particolarmente pericoloso per pericolo di esplosione (40 Kg di polvere da sparo) ed incendio si verificava se erano in essere le prescrizioni e le previste abilitazioni per il trasporto in ADR del carico. Al controllo il conducente risultava privo del certificato di formazione personale CFP e il veicolo utilizzato non risultava idoneo al trasporto di materiale pericoloso. Si informava del trasporto di polveri esplodenti i competenti uffici della Questura di Padova per quanto di competenza. Il personale veniva supportato da idoneo Specialista ADR con apposita abilitazione vista la pericolosità del carico e le modalità del trasporto. Il carico veniva trasportato in sicurezza presso i luoghi di destinazione con autisti abilitati CFP ed autocarri idonei ai trasporti ADR con apposite prescrizioni e strumenti (tra cui estintori). Oltre alle contestazioni di rito previste dal Codice della Strada (Art 168/9 ADR 8,1,4 mancanza estintori; Art 168/9 bis ADR 8,1,5 mancanza D.P.I. e Art 168/9 bis ADR 5,4,0 mancanza del DDT) per complessivi euro 3.648,00 come sanzione pecuniaria e la decurtazione di 64 punti, all'autista veniva ritirata la patente di guida e il documento di circolazione. Inoltre, tutti gli atti sono stati trasmessi all’Autorità Giudiziaria e alla Questura di Padova. Altro intervento è stato effettuato nella mattinata odierna sempre dalla Squadra Motociclisti, che fermava in via Reni l'autocarro Fiat IVECO in servizio per una locale ditta edile. Durante l'accertamento si verificava che il conducente trasportava ben 36 fusti di materiale e 4 barili da 180Kg l’uno per un totale di 720 kg di materiale tossico e infiammabile. Vista la tipologia del carico particolarmente pericoloso per tossicità e infiammabilità (di fatto 720 Kg di polvere da sparo) ed incendio, si verificava se erano in essere le prescrizioni e le previste abilitazioni per il trasporto in ADR del carico. Dal controllo risultava che per la tipologia del carico non erano posti in essere gli strumenti obbligatori per la sicurezza del trasporto, come ad esempio la presenza di idonei estintori di tipologia prevista per il prodotto trasportato. Il personale veniva supportato da idoneo Specialista ADR con apposita abilitazione vista la pericolosità del carico e le modalità del trasporto. All’autista veniva ritirata la patente e l’autocarro posto sotto stato di fermo, Oltre alle contestazioni di rito previste dal Codice della Strada (Art 168/9 ADR 8,1,4 mancanza estintori; Art 168/9 bis ADR 8,1,5 mancanza D.P.I. e Art 168/9 bis ADR 5,4,0 mancanza del DDT) per complessivi euro 1.380,00 come sanzione pecuniaria e la decurtazione di 14 punti, all'autista veniva ritirata la patente di guida e il documento di circolazione.

Condividi questo articolo

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Commenti (0)

Cancel or

Ultim'Ora

Disabili e strisce blu

ORDINANZA n. 2015/76/0060 del 28/01/2015 "Disciplina della sosta delle autovetture a servizio di persone disabili nelle aree di sosta ed in alcuni parcheggi pubblici a raso a pagamento del territorio comunale"
_______________________________________________________________________________________________________

Con Delibera del Consiglio Comunale n. 63 del 29 settmbre 2014, immediatamente esecutiva, è stato approvato ed è entrato in vigore il nuovo REGOLAMENTO di POLIZIA URBANA. Tale Regolamento disciplina l'insieme delle disposizioni volte ad assicurare la serena e civile convivenza in materia di: - Sicurezza urbana e qualità dell'ambiente urbano; - Salvaguardia del verde e dell'ambiente; - Occupazione del suolo pubblico o privato aperto al pubblico transito; - Tutela della quiete; - Commercio in sede fissa e su aree pubbliche (esercizi pubblici e insediamenti produttivi).

TESTO REGOLAMENTO POLIZIA URBANA

__________________________________________________________________________________________________________________________________________
Ulteriori messaggi nelle prossime ore in questo spazio e su TWITTER @plPadova

 

 

Ultim' ora

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto i cookies - nessun cookies sarà caricato.

Leggi l'informativa sull'utilizzo dei cookies

Prendi visione dell'e-Privacy Directive Documents

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.

Hai accettato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.