Sgombero nell'edificio comunale di via Bronzetti

sgombero viabronzetti dic2016 1Il giorno 16 dicembre 2016 alle ore 7.00, a seguito di richiesta del Settore Edilizia Pubblica, personale del Reparto Sicurezza Urbana ha effettuato un intervento relativo ad invasione abusiva di persone in un edificio di proprietà comunale.
Detto intervento è stato effettuato in via Bronzetti nei locali un tempo locati alla società sportiva "Green Tennis", ove il personale al suo interno ha accertato la presenza di due persone, A. M. marocchino di 47 anni e G. F. algerino di 41 anni, entrambi in Italia senza fissa dimora.
I due stranieri, identificati sul posto mediante rilievi fotodattiloscopici utilizzando l'ufficio mobile in dotazione al predetto Reparto, sono stati deferiti all'Autorità Giudiziaria per i reati previsti dagli artt. 633, 635, 639-bis del codice penale. Gli stessi risultano essere stati già denunciati per i medesimi reati e per spaccio di stupefacenti.
Sul posto erano presenti anche il Capo Settore Edilizia Pubblica e operai del Comune che hanno provveduto a saldare le porte dell'immobile, allo scopo di impedire ulteriori accessi.

Attività del Reparto Sicurezza Urbana del 15 dicembre 2016

sgombero Padovanelle dic2016 2Nella mattinata del 15 dicembre 2016 alle ore 7.00, a seguito di ripetute segnalazioni dei residenti di Ponte di Brenta, personale del Reparto Sicurezza Urbana ha effettuato un intervento relativo ad invasione abusiva di persone in via Chilesotti presso l'ex ristorante-albergo "Le Padovanelle".
All'interno dell'immobile - di proprietà della fondazione Vincenzo Stefano Breda, tutt'ora in liquidazione - da anni in completo stato di abbandono, è stata accertata la presenza di I.S., rumeno di 40 anni, in Italia senza fissa dimora, persona già nota per l'uso eccessivo di bevande alcoliche e che solitamente gravita nell'area della stazione ferroviaria.
Il rumeno è stato identificato sul posto mediante rilievi fotodattiloscopici utilizzando l'ufficio mobile in dotazione al predetto Reparto e deferito all'Autorità Giudiziaria per il reato previsto dall'art. 633 del codice penale.

Centro Ingrosso Cina - attività ispettiva

ingrosso cinaNella mattinata del 28 novembre 2016, personale della Squadra Attività Economiche del Reparto Polizia Amministrativa ha svolto un controllo commerciale presso il Centro Ingrosso Cina di Corso Stati Uniti.
Nelle prime due attività controllate, entrambe destinate alla vendita di prodotti appartenenti al settore non alimentare e più specificatamente casalinghi, ferramenta, giocattoli e materiale elettrico, non sono state accertate irregolarità.
Il successivo controllo è stato effettuato presso un'attività che esercita nel settore alimentare. Sono state accertate delle irregolarità in materia di etichettatura dei prodotti alimentari posti in vendita e sugli strumenti di pesatura. Pertanto sono state elevate sanzioni ai sensi del Reg. UE 1169/12 e del D. Lgs. 109/92, nonché del D. L. 517/92 e sequestrato complessivamente 1141 pezzi di generi alimentari (pasta, legumi, bevande, scatolame vario ecc.). Inoltre è stata elevata una diffida amministrativa per i prodotti di ortofrutta posti in vendita senza le indicazioni relative a provenienza, categoria ed altro.

 

Due arresti davanti alle Cucine economiche

controlliIl giorno 13 c.m. nel pomeriggio,  gli agenti del nucleo antidroga della Polizia Locale, pattugliando in borghese la zona della Stazione ferroviaria, giunti davanti al bar Xin Xin di via Tommaseo si sono soffermati su un gruppo di giovani nordafricani che si intrattenevano di fronte al locale. Gli agenti hanno subito riconosciuto in quasi tutti i presenti, persone già note alle forze dell'ordine per reati di droga. Si sono dunque appostati e dopo pochi minuti hanno visto uno di essi, H.A. 19enne tunisino, che consegnava 4 involucri (si appurerà poi essere cocaina per 1,80 grammi) ad un altro connazionale, A. B. classe 1997, che dopo esserseli nascosti in bocca, è andato a sedersi sui gradini delle

Leggi tutto...

Arrestato con 12 identità false

false identitàA volte anche le ombre prendono un nome e cognome. E' proprio il caso di dirlo per un cittadino marocchino di 40 anni di cui possiamo fornire solo le iniziali W. F.
Questa persona dal 2012 risulta in Italia e non ha fatto altro che delinquere. Ma se fino al 30 agosto poteva vantarsi di averla fatta franca ben 12 volte, tante sono le volte che è stato fotosegnalato, da ieri ha un nome e un cognome e un'identità certa. Aveva fornito generalità false e diverse per 12 volte, mentendo sulla propria nazionalità (mai infatti si è dichiarato marocchino) e dando però

Leggi tutto...

Fermato dagli agenti presenta documenti falsi

lasciapassare stranieriUn giovane somalo è stato notato da agenti della P.L. all'autostazione di viale della Pace e alla richiesta di fornire le generalità ha dichiarato il proprio nome sostenendo di essere minorenne. Sosteneva, in inglese stentato, di non avere documenti e pertanto veniva accompagnato agli Uffici di via Liberi. Qui tuttavia esibiva un permesso di soggiorno e un lasciapassare per l'espatrio con nomi diversi da quello dichiarato. Da controlli approfonditi, i documenti di cui era in possesso sono risultati falsi e, richiesta l'autorizzazione all'Autorità Giudiziaria, il giovane è stato sottoposto ad accertamenti sanitari che escludevano la minore età

Leggi tutto...

Pronti a partire i volontari di Protezione Civile

ProtPronti a partire i volontari di Protezione Civile del Gruppo Volontari Comunale di Protezione Civile afferenti al Quinto Servizio di Polizia Locale di Padova. Nello specifico si tratta di 3 mezzi di soccorso: un camper in funzione di ufficio/ambulatorio mobile nonchè per il pernottamento, inoltre un furgone 9 posti trasporto persone e un mezzo cabinato per trasporto materiale. Partiranno sei volontari più tre psicologi dell'Associazione "Psicologi per i Popoli" delegazione regionale del Veneto che

Leggi tutto...

Ubriaco sabato sera sul Liston. Interviene la P.L.

Polizia LocaleSabato sera, verso le 21.30, alcuni cittadini presenti sul Liston hanno allertato la Centrale Operativa della Polizia Locale per la presenza di persona molesta, ubriaca, in atteggiamento aggressivo nei confronti dei passanti. Sono intervenute le pattuglie in servizio serale del Comando di Polizia Locale che hanno accompagnato l’uomo all’interno di Palazzo Moroni, dove tuttavia il soggetto, padovano 46enne già noto alle forze dell’ordine, non si è tranquillizzato ma ha tentato di aggredire gli agenti, scagliando anche il proprio telefono cellulare.

Leggi tutto...

Report incidenti gen-apr 2016

31crash testIl Terzo Servizio "Operativo Stradale" del Corpo di Polizia Locale del Comune di Padova, ha rilasciato i dati sugli incidenti avvenuti nell'arco del primo quadrimestre 2016 e rilevati dagli agenti della Squadra Infortunistica o da coloro che svolgono i servizi notturni e festivi. Secondo le statistiche, sul fronte della sicurezza stradale dei velocipedi, ad esempio, ha visto coinvolti in incidenti con velocipedi 67 autovetture, 7 motocicli e 4 autobus di linea. In generale i numeri maggiori riguardano la tipologia di incidente causata da scontro frontale/laterale (135), i tamponamenti (67) e i veicoli contro ostacolo (63). Nel mese di aprile si nota una positiva diminuzione dei tamponamenti e degli investimenti di pedoni.

Leggi tutto...

Con l'estate non rallenta l'attività della Polizia di Prossimità

Polizia Mpicc Nonostante le ferie estive non rallenta l'attività della Polizia Locale di Padova; in partiolare il Reparto Polizia di Prossimità ha effettuato nella settimana dal 20 al 24 giugno un controllo costante dell'accattonaggio molesto maggiormente di natura Rom e centro Africana, il quale si è ridotto nelle piazze centrali per spostarsi in zona esterne come l'area dell'Ospedale Civile, Santa Croce, San Francesco/Cesarotti e Piazza Insurrezione.

Leggi tutto...

come ogni settimana la sicurezza è in continuità

lettura targheCome ogni settimana la sicurezza è in continuità, secondo il motto dei programmi specifici della Polizia Locale: "Sicurezza in continuità". Fino a fine anno proseguiranno i controlli mirati a controlli su mezzi e conducenti che percorrono il territorio comunale padovano. Ieri sera cinque agenti e un ufficiale con un'autovettura e 4 moto si sono

Leggi tutto...

24ore in mountain bike: la sfida il 2 e 3 luglio

barbaranoAnche quest' anno il gruppo Sportivo della Polizia Locale di Padova parteciperà alla "24ore della Serenissima", manifestazione ciclistica in Mountan Bike prevista sabato 2 e domenica 3 luglio. Nove atleti si cimenteranno in un circuito di 7,2 km con 250 metri di dislivello per l'arco di 24 ore. Vince la squadra che effettua più giri nel tempo assegnato.

Leggi tutto...

pedalando in sicurezza per le strade di Padova

24 bici contromanoSi chiama "Pedalando in Sicurezza" la campagna che partirà a breve dal Comando di Polizia Locale per sensibilizzare i ciclisti ad un comportamento corretto e consono alle norme del Codice della Strada. La bicicletta costituisce infatti un ottimo mezzo di spostamento in una città come Padova, a patto che chi la guida rispetti

Leggi tutto...

terreni privati degradati - pronte sanzioni e ordinanze

23 terreni incoltiCome ogni anno, nel periodo estivo si accentuano i problemi che derivano da terreni incolti di proprietà privata sparsi un po' ovunque anche qui in città. Il Comando di Polizia Locale quest'estate intensificherà i controlli con contatti diretti ai proprietari di dette aree affinchè provvedano alla pulizia e al decoro delle

Leggi tutto...

Ultim'Ora

Disabili e strisce blu

ORDINANZA n. 2015/76/0060 del 28/01/2015 "Disciplina della sosta delle autovetture a servizio di persone disabili nelle aree di sosta ed in alcuni parcheggi pubblici a raso a pagamento del territorio comunale"
_______________________________________________________________________________________________________

Con Delibera del Consiglio Comunale n. 63 del 29 settmbre 2014, immediatamente esecutiva, è stato approvato ed è entrato in vigore il nuovo REGOLAMENTO di POLIZIA URBANA. Tale Regolamento disciplina l'insieme delle disposizioni volte ad assicurare la serena e civile convivenza in materia di: - Sicurezza urbana e qualità dell'ambiente urbano; - Salvaguardia del verde e dell'ambiente; - Occupazione del suolo pubblico o privato aperto al pubblico transito; - Tutela della quiete; - Commercio in sede fissa e su aree pubbliche (esercizi pubblici e insediamenti produttivi).

TESTO REGOLAMENTO POLIZIA URBANA

__________________________________________________________________________________________________________________________________________
Ulteriori messaggi nelle prossime ore in questo spazio e su TWITTER @plPadova

 

 

Ultim' ora

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto i cookies - nessun cookies sarà caricato.

Leggi l'informativa sull'utilizzo dei cookies

Prendi visione dell'e-Privacy Directive Documents

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.

Hai accettato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.