estasy modulo

cocaina modulo

alcol modulo

anabol modulo

Il consumo di sostanze stupefacenti è ben diffuso e generatore di gravi problemi familiari, sociali e personali. Quasi quotidianamente, i media riferiscono di tragedie consumate negli ambienti familiari e negli affetti legati al consumo o peggio all'abuso di queste sostanze. L'incessante lotta al traffico degli stupefacenti attraverso leggi ed investigazioni produce importanti risultati ma il fenomeno (e gli interessi) sono fin troppo radicati. Da ciò realizziamo che non è tanto un problema di leggi e divieti, ma soprattutto di conoscenza, responsabilità e maturità.
Non averci a che fare è sicuramente la cosa migliore ma è evidente che ci troviamo di fronte ad una lotta impari essendo il fenomeno legato a molteplici variabili di ordine sociale, economico, personale che impediscono di arginare il tutto con un'unica strategia
Da tempo, quindi, la società ha iniziato a contrastare il fenomeno con politiche di "limitazione del danno", introducendo percorsi formativi e di assistenza che limitino i pericoli che derivano dall'assunzione, ad esempio la prevenzione del sopraggiungere di malattie o la cura della qualità della vita.
Quindi, innanzitutto, CONOSCERE PER PREVENIRE, educare e promuovere il concetto di salute e mettere la persona in condizione di soddisfare i propri bisogni fondamentali senza farsi o fare ad altri del male. Fornire informazioni corrette senza però instillare curiosità controproducenti non è comunque semplice, perciò è opportuno ricomprendere nel fenomeno anche i farmaci, gli anabolizzanti, l'alcool, il fumo ecc.

Nel 2013 la Polizia Locale di Padova ha ritirato per guida in stato di ebbrezza 224 patenti di guida, di cui 146 intestate a cittadini italiani e 197 a persone di sesso maschile. I mesi con la maggiore incidenza di ritiri sono Maggio (27) e Aprile (25) mentre in estate Luglio e Settembre hanno valori pressochè uguali (21 e 20).

 

Ultim'Ora

Disabili e strisce blu

ORDINANZA n. 2015/76/0060 del 28/01/2015 "Disciplina della sosta delle autovetture a servizio di persone disabili nelle aree di sosta ed in alcuni parcheggi pubblici a raso a pagamento del territorio comunale"
_______________________________________________________________________________________________________

Con Delibera del Consiglio Comunale n. 63 del 29 settmbre 2014, immediatamente esecutiva, è stato approvato ed è entrato in vigore il nuovo REGOLAMENTO di POLIZIA URBANA. Tale Regolamento disciplina l'insieme delle disposizioni volte ad assicurare la serena e civile convivenza in materia di: - Sicurezza urbana e qualità dell'ambiente urbano; - Salvaguardia del verde e dell'ambiente; - Occupazione del suolo pubblico o privato aperto al pubblico transito; - Tutela della quiete; - Commercio in sede fissa e su aree pubbliche (esercizi pubblici e insediamenti produttivi).

TESTO REGOLAMENTO POLIZIA URBANA

__________________________________________________________________________________________________________________________________________
Ulteriori messaggi nelle prossime ore in questo spazio e su TWITTER @plPadova

 

 

Ultim' ora

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto i cookies - nessun cookies sarà caricato.

Leggi l'informativa sull'utilizzo dei cookies

Prendi visione dell'e-Privacy Directive Documents

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.

Hai accettato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.