DASPO Urbano a carico di mendicante bulgaro

accattonaggio12 ottobre 2018 – A seguito di segnalazioni alla Centrale Operativa, personale della Squadra Sicurezza Urbana si è portato in via Chiesanuova dove, all'altezza del civico 217, dove si trova la fermata per i bus urbani, ha notato un uomo che stava mendicando con insistenza, molestando le persone in  attesa dell'arrivo del mezzo pubblico ed impedendo di fatto la fruizione della struttura. Nel contestare la violazione del Regolamento di Polizia Urbana gli agenti accertavano che l'uomo tale I.K.B. cinquantasettenne di nazionalità bulgara, gravato da numerosi precedenti penali,  era stato colpito

da decreto di allontanamento dallo stato per cinque anni, scaduto pochi giorni prima del suo rientro in Italia. Altresì si accertata che si trattava del medesimo mendicante che aveva subito degli arresti poiché,  con le sue condotte violente nei confronti degli automobilisti a cui chiedeva l'elemosina, nel 2009 aveva reciso il lobo dell'orecchio ad una donna per strapparle l'orecchino e nel 2011 in viale Codalunga aveva cercato di usare violenza sessuale nei confronti di una giovane che transitava in ciclomotore. Poiché il luogo in cui I.K.B. stava effettuando accattonaggio molesto è uno di quelli previsti dal D.L. 14/2017 allo stesso gli agenti hanno notificato  il previsto Ordine di Allontanamento  e segnalato al Questore Allo stesso sono altresì stati sequestrati 42,00  Euro circa, provento dell'accattonaggio della mattinata.

Condividi questo articolo

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Commenti (0)

Cancel or

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto i cookies - nessun cookies sarà caricato.

Leggi l'informativa sull'utilizzo dei cookies

Prendi visione dell'e-Privacy Directive Documents

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.

Hai accettato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.